Cessione del Quinto: l’Azienda non Paga le Rate?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Cessione del quinto: cosa accade quanto l’azienda non paga le rate della cessione del quinto?
Spesso ci si pone questa domanda e la preoccupazione principale è quella del cliente (dipendente o pensionato) debitore della società finanziaria.
Il rimborso delle rate della cessione del quinto viene effettuato dall’amministrazione dell’azienda o dall’ente previdenziale (nel caso di cessione del quinto a pensionati) che mensilmente trattiene dal cedolino del cliente l’importo equivalente alla rata del finanziamento. Pertanto l’azienda o l’ente previdenziale trattiene € X da cedolino mensile del cliente e contestualmente versa tale somma a favore della società finanziaria.
A volte capita che le rate della cessione del quinto non vengano pagate regolarmente e pertanto il cliente si pone la domanda di chi è la responsabilità nei confronti della finanziaria. Generalmente la società finanziaria si rifà sull’azienda o sull’ente previdenziale che, impropriamente, trattiene una somma di denaro che non gli appartiene. Tecnicamente si parla di appropriazione indebita.

Potrebbe però verificarsi il caso in cui la finanziaria, nel caso in cui le rate della cessione del quinto non vengano versate, si rifà direttamente sul cliente e quest’ultimo dovrà a sua volta rifarsi sul datore di lavoro. Noi consigliamo di contattare direttamente la società finanziaria e capire quali siano le loro intenzioni, se pertanto intenderanno procedere nei confronti dell’azienda o del cliente.

Per maggiori informazioni o consigli scrivi la tua domanda sul nostro blog, un consulente a tua disposizione.

PrestitoA.it 

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Cessione del Quinto: l’Azienda non Paga le Rate? ultima modifica: 2013-05-29T15:42:53+00:00 da prestitoa