Come avviene la Rinegoziazione della Cessione del Quinto?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

In questo articolo parliamo di come avviene la rinegoziazione della cessione del quinto; infatti sia i dipendenti di aziende private, statali/pubbliche, che pensionati possono accedere alla rinegoziazione della cessione del quinto, seguendo però alcune direttive basilari. Prendete il vostro contratto di cessione del quinto e controllate i dati sotto indicati fondamentali per la rinegoziazione della cessione del quinto:

DATA in cui è iniziato il pagamento (non la data della firma del contratto di cessione del quinto), in gergo si chiama “data di messa a reddito”, ed è proprio la data in cui si è pagata la prima rata; questo dato è fondamentale per la rinegoziazione. Es: 01/01/2009

DURATA del contratto di cessione del quinto, se è possibile la rinegoziazione della cessione del quinto serve sapere esattamente i mesi totali che si devono pagare. Es: 120 mesi

RATA, la rata mensile che viene addebitata direttamente su busta paga o pensione.
Es: 250,00 €

Prendendo questi dati facciamo un esempio concreto per la rinegoziazione della cessione del quinto.
Prendiamo i mesi della durata del contratto e moltiplichiamo per 40%, perciò 120 x 40% = 48. Quindi nel nostro esempio la rinegoziazione potrà avvenire dopo 48 mesi e se la prima rata è stata pagata il 01/01/2009, la data in cui potrò rinegoziare la mia cessione del quinto sarà il 01/12/2012.
Se invece il contratto è stato stipulato per 72 mesi farò 72 x 40% = 28,8. In questo caso, la rinegoziazione della cessione del quinto potrà avvenire al pagamento della 29° rata. L’unica eccezione avviene per i contratti di durata 60 mesi, infatti è rinegoziabile anche prima della scadenza del 40% delle rate ma solo se la rinegoziazione avviene a 120 mesi.

Tornando al nostro esempio, la pratica per la rinegoziazione potrà partire un mese prima cioè il 01/11/2012 in quanto è necessario un pò di tempo per la raccolta dei documenti e l’avvio della procedura di rinegoziazione. Prenota qui un colloquio informativo con i nostri consulenti.

La rata invece è indispensabile per sapere se la rinegoziazione della cessione del quinto è fattibile in termini di Montante, cioè se il residuo da pagare,( nel nostro esempio 250 € x 72 mesi, dato che abbiamo pagato 48 mesi ne restano 72 = € 18000) è troppo alto rispetto all’erogato della nuova operazione che si andrà a fare, la rinegoziazione della cessione del quinto non è fattibile.

PrestitoA

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Come avviene la Rinegoziazione della Cessione del Quinto? ultima modifica: 2013-03-02T11:16:52+00:00 da prestitoa