Pignorato? Come Richiedere un Prestito?

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Prestito a Pignorato

Prestito a Pignorato

Pignorato? Non sai a chi richiedere un prestito? Hai già fatto varie domande di finanziamento e ti sono state respinte? Se dipendente o pensionato affidati a PrestitoA.it, insieme troveremo la soluzione alle tue esigenze di credito.
Clicca qui e compila la richiesta di preventivo online, gratuita e senza impegno. Ci metteremo in contatto diretto con te entro le successive 24 ore.

Prestito a pignorato: chi può richiederlo?
Il prestito a pignorato è un finanziamento dedicato a dipendenti e pensionati; si tratta della cessione del quinto, prestito dedicato esclusivamente alle due categoria precedentemente menzionate.

Prestito a pignorato: come funziona?
Come detto prima il prestito a pignorato corrisponde alla cessione del quinto. Questo finanziamento prevede che l’importo della rata massima non superi il quinto dello stipendio (pari al 20%) e che il numero delle mensilità da rimborsare non superi i 120 mesi. Pertanto un dipendente o pensionato che percepisce un reddito netto mensile di € 1.000,00, potrà ottenere un prestito, anche se pignorato, tramite cessione del quinto la cui rata non potrà superare il 20% del reddito, quindi pari ad € 200,00, rimborsabile in un periodo massimo di 120 mesi.

Prestito a pignorato: quando non è possibile procedere?
I casi in cui non è possibile ottenere il prestito se pignorato sono:
se l’occupazione non è in qualità di dipendente con contratto a tempo indeterminato o pensionato
se l’importo del pignoramento supera il 40% del reddito mensile netto percepito. In sostanza la rata della cessione del quinto non può superare, come già detto, il 20% dello stipendio netto. La somma della rata della cessione del quinto e del pignoramento non può essere maggiore al 40% del reddito netto. Pertanto se un cliente ha un pignoramento in corso pari al 25% del reddito netto mensile, la rata della cessione del quinto non potrà superare il 15%. Se invece il pignoramento è pari o superiore al 40%, il cliente non potrà ottenere un prestito tramite cessione del quinto in quanto il 40% del reddito netto mensile è già impegnato.

Prestito a pignorato: quanto posso ottenere?
Come detto prima, fatto salvo la disponibilità del cliente di impegnare tutto il 20% del reddito netto mensile per il pagamento della rata del prestito, l’importo erogato con il prestito a pignorato è subordinato:
– all’importo della rata mensile
– per i dipendenti, al TFR accantonato in azienda o presso un fondo pensione
Determinati questi valori, sarà possibile calcolare un preventivo di cessione del quinto.

Prestito a pignorato: con la cessione del quinto devo estinguere il pignoramento in corso?
No, la rata della cessione del quinto e quella del pignoramento possono coesistere, sempre nel rispetto del 40% complessivo rispetto al reddito mensile percepito.

PrestitoA.it

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Pignorato? Come Richiedere un Prestito? ultima modifica: 2012-10-31T09:00:03+00:00 da prestitoa