Prestito tra Privati: Online in 24 ore!

Prestito tra Privati Online in 24 ore

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Prestito tra Privati: Online in 24 ore!

Negli ultimi anni anche in Italia sta prendendo piede il prestito tra privati. Questa particolare formula di finanziamento mette in contatto direttamente chi è interessato a prestare soldi con chi ha bisogno di denaro. Il prestito tra privati bypassa pertanto i tradizionali prestiti personali offerti da banche come ad esempio Unicredit, BNL o istituti finanziari come ACCEDO (gruppo Intesa san Paolo), Agos, Findomestic, Compass e altre ancora. Di seguito cercheremo di analizzare quali meccanismi ruotano intorno ai social lending ovvero ai prestito tra privati, quali sono le dinamiche, cosa valutare.

Prestito tra Privati: Online in 24 ore: chi può erogarlo?

Per prima cosa questa soluzione di prestito personale viene intermediata da istituti di pagamento (soggetti vigilati da Banca d’Italia ai sensi del d.lgs. 11/2010), soggetti giuridici autorizzati dalle autorità a prestare questo servizio. Il loro scopo è quello di mettere in contatto il richiedente del prestito tra privati con i prestatori di denaro. I primi sono persone interessate ad un finanziamento che per loro ragioni trovano più conveniente o interessante richiedere un prestito secondo questa formula innovativa. I prestatori invece sono persone interessate a prestare denaro ad altri privati con l’obbiettivo ricavare una rendita dal denaro prestato. L’istituto di pagamento guadagnerà una commissione da entrambe le parti, quindi si colloca come intermediario di questa opportunità.

Tra le società autorizzate vi segnaliamo due istituti in particolare, uno è Smartika.it, e l’altro Prestiamoci.it.

Prestito tra Privati: Online in 24 ore: chi può richiederlo?

Potenzialmente tutti, ma attenzione! Le logiche del prestito tra privati sono analoghe al tradizionale prestito personale, quindi l’accesso al credito è subordinato al merito creditizio dell’individuo. Cosa vuol dire? Questo significa che come per i prestiti personali erogati da banche e finanziarie, anche il prestito tra privati tiene conto delle banche dati creditizie come Crif ed Experian. Sarà pertanto difficile, se non impossibile, ottenere un nuovo finanziamento se il richiedente è segnalato come cattivo pagatore per altri prestiti mal pagati.

Prestito tra Privati: Online in 24 ore: come ottenere un prestito se cattivo pagatore?

Se si è un cattivo pagatore e si ha bisogno di un finanziamento il prestito tra privati non è la soluzione. Esistono altre formule di credito quali la cessione del quinto e la delega di pagamento. Per maggiori dettagli sue questi due prestiti personali vi invitiamo a leggere questi due articoli, la cessione del quinto, la delega di pagamento.

Prestito tra Privati: Online in 24 ore: il prestatore.

Per chi intende prestare denaro si presenta uno scenario differente. L’individuo dovrà decidere il suo profilo di rischio e di conseguenza le aspettative del suo guadagno. Premesso che la somma investita sarà gestita con il frazionamento del rischio, quindi i soldi investiti non saranno affidati ad un solo richiedente ma a tanti di questi, il prestatore deciderà di affidare i soldi prestati ad un potenziale gruppo di richiedenti a alto – medio – basso rischio. Ciò influenzerà le aspettative di guadagno dallo stesso investimento.

Se sei interessato ad un preventivo gratuito e senza impegno per un finanziamento diverso dal prestito tra privati, clicca qui!

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Prestito tra Privati: Online in 24 ore! ultima modifica: 2016-05-11T09:31:56+00:00 da prestitoa