Saldo e Stralcio: Quanto offrire.

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Quanto offrire per estinguere un debito a Saldo e Stralcio è senza dubbio uno dei punti più complicati di tutta la procedura. Possiamo, infatti, dire che non c’è un vero e proprio importo specifico, o una percentuale prestabilita che sia opportuno offrire all’istituto di credito per ottenere l’estinzione a Saldo e Stralcio.

Sicuramente un’indicazione che possiamo dare è di restare su importi non inferiori al 40% del debito residuo (considerati ovviamente interessi di mora e spese legali). Eventuali offerte più basse potrebbero non essere convenienti per l’istituto di credito che, dunque, potrebbe respingere l’offerta. Chiaramente si potrebbe provare anche con importi più bassi per poi eventualmente fare ulteriori offerte, ma si rischia di risultare poco credibili agli occhi dell’istituto di credito che, dunque, potrebbe continuare a rifiutare l’offerta in attesa di un’offerta sempre maggiore.

Il suggerimento, dunque, è di offrire un importo e di tenere l’offerta costante nel tempo. In questo modo è più probabile che l’istituto di credito capisca che la somma offerta per il saldo e stralcio sia il massimo ottenibile dal debitore, ed è più facile che l’istituto accetti l’offerta di estinzione a saldo e stralcio.

Va considerato inoltre che un 40% del debito corrisponde a meno della metà di quanto dovuto, per cui si potrebbe giudicare tale cifra un buon compromesso, compatibilmente con le proprie disponibilità economiche.

Si tratta ad ogni modo di una valutazione molto generica, in quanto per esperienza diretta di alcuni nostri utenti, può capitare di riuscire ad estinguere a saldo e stralcio un debito per importi anche più bassi del 40% del debito. Un caso particolare è stato un’estinzione a saldo e stralcio con un importo pari al 25% del debito residuo.

Generalmente è possibile provare ad offrire meno del 40% quando si tratta di debiti molto alti, in cui anche un 25% potrebbe essere una somma consistente e potrebbe essere importante per l’istituto di credito rientrare di tale somma anche se di molto inferiore rispetto al credito maturato nei confronti del debitore.

Al contrario, possono esserci casi in cui l’offerta del 40% non sia sufficiente per estinguere il debito a Saldo e Stralcio. In questi casi occorrerà valutare se continuare ad offrire la stessa somma o se eventualmente offrire di più. A volte può essere lo stesso istituto di credito a comunicare al debitore l’importo sufficiente per estinguere a saldo e stralcio il debito.

6/10

→ Pagina Successiva: A chi rivolgersi per estinguere un debito a saldo e stralcio

← Pagina Precedente: Come procedere per estinguere un debito a saldo e stralcio

– Vai all’inizio della guida sul Saldo e Stralcio

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+
Saldo e Stralcio: Quanto offrire. ultima modifica: 2014-04-28T16:57:21+00:00 da prestitoa