Affitto con riscatto: come comprare casa se non ti danno il mutuo.

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin

Affitto con riscatto: come comprare casa se non ti danno il mutuo

Si sente parlare sempre più spesso della possibilità di acquistare casa attraverso l’affitto con riscatto. Di fronte a questa tendenza viene spontaneo domandarsi sulla bontà di questa scelta. Perché l’affitto con riscatto è una buona opzione per acquistare casa?

Più che un’opzione l’acquisto con riscatto sembra ormai una necessità nel periodo di crisi del mercato immobiliare attuale.

Le domande di mutuo continuano a calare e di conseguenza anche le compravendite immobiliari. Gli istituti di credito, infatti, sono oggi molto più cauti rispetto al passato nel concedere mutui ai clienti e i budget sono limitati. Eppure questo potrebbe essere davvero un ottimo momento per acquistare casa, in virtù delle svalutazioni che gli immobili hanno subito negli ultimi anni a causa della staticità del mercato.

Sicuramente fanno molta più fatica ad ottenere il mutuo i titolari di partita iva e i piccoli imprenditori, perché considerati una categoria più a rischio dagli istituti di credito. In più sembra che l’abbassamento dei tassi da parte della Banca Centrale Europea stia giovando solo alle banche, e non ai cittadini.

In tutta questa situazione, dunque, l’affitto con riscatto emerge come un’alternativa interessante. Nella formula dell’affitto con riscatto sostanzialmente si evita la richiesta di mutuo, e in altri paesi questa possibilità è già molto più diffusa che da noi, anche se si registra un aumento negli ultimi tempi anche in Italia.

In Italia, l’affitto con riscatto è una soluzione particolarmente scelta nelle regioni del Nord quali Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto.

Ma andiamo a vedere in cosa consiste l’affitto con riscatto.

Affitto con riscatto: cos’è

L’affitto con riscatto prevede la stipula di due contratti, ovvero un contratto d’affitto, generalmente con un canone mensile più alto rispetto alle medie di mercato, e un secondo contratto detto contratto d’opzione. Nell’affitto con riscatto il contratto d’opzione offre all’inquilino la possibilità di acquistare la casa, in genere dopo un periodo di tempo di tre anni o come diversamente concordato, ad un prezzo già stabilito alla stipula del contratto.

Chiaramente al prezzo stabilito per l’affitto con riscatto saranno sottratti i canoni di locazione versati fino a quel momento.

L’affitto con riscatto quindi si rivela essere una buona possibilità, soprattutto qualora non si riesca in quel momento ad ottenere  il mutuo, oppure si voglia per qualche motivo rimandarne la stipula. Così facendo, inoltre, l’imposta IMU sarà pagata dal proprietario per tutto il periodo di validità del contratto di affitto. Un’altra considerazione da fare sull’affitto con riscatto è riferita al prezzo. Essendo il prezzo concordato all’inizio del contratto di affitto con riscatto, e rimanendo questo bloccato fino al termine della locazione può accadere che, al momento della vendita, il prezzo di vendita possa essere sia più alto che più basso rispetto alla media di mercato, perché questa dipende dalla situazione del mercato immobiliare di quel momento.

Di conseguenza il prezzo potrebbe essere vantaggioso o svantaggioso.

Al momento in cui scriviamo, in un periodo in cui i prezzi sono abbastanza bassi, potrebbe convenire optare per l’affitto con riscatto.

Affitto con riscatto: dove reperire i fondi

L’acquisto con riscatto rappresenta per te un’opportunità interessante?

Se sei orientato all’acquisto di una casa attraverso questa opzione e vuoi richiedere ulteriori informazioni per un prestito compila il modulo per la richiesta di un preventivo: entro 24 ore un nostro consulente si metterà in contatto con te per esporti – in modo totalmente gratuito – la soluzione che più si adatta alle tue esigenze.

PrestitoA.it

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.