Prestito con delega (doppio quinto)

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+

Delegazione di pagamento

Se sei un lavoratore dipendente e ti stai chiedendo se puoi ottenere un altro finanziamento anche se hai già richiesto una cessione del quinto? Potrai ottenere il denaro di cui hai bisogno presentando una richiesta di prestito con delega (doppio quinto), anche se in passato hai avuto problemi finanziari.

Cos’è la delegazione di pagamento?

La delega di pagamento, o più comunemente conosciuto come prestito con delega o doppio quinto è un prestito personale che consente a chi è già titolare di una cessione del quinto dello stipendio ti poter ottenere una nuova rata di pagamento. La somma delle rate non supererà comunque il 40% dello stipendio.

Chi può richiedere la delegazione di pagamento?

dipendenti statali e la maggior parte dei dipendenti pubblici possono richiedere una delegazione di pagamento.

Anche dipendenti privati con contratto a tempo indeterminato possono richiedere questo tipo di prestito, bisognerà però accertarsi che l’azienda per la quale si lavora accetti di trattenere la doppia rata.  Per chi lavora nel settore privato sarà più probabile che gli venga accettato il prestito con delega se si ha una buona anzianità di servizio e se si ha accumulato un buon TFR.

Chi può richiedere la delegazione di pagamento?

I dipendenti statali e la maggior parte dei dipendenti pubblici possono richiedere una delegazione di pagamento.

Anche dipendenti privati con contratto a tempo indeterminato possono richiedere questo tipo di prestito, bisognerà però accertarsi che l’azienda per la quale si lavora accetti di trattenere la doppia rata.  Per chi lavora nel settore privato sarà più probabile che gli venga accettato il prestito con delega se si ha una buona anzianità di servizio e se si ha accumulato un buon TFR.

Come procedere per ottenere la delegazione di pagamento?

La richiesta di finanziamento andrà presentata alla banca o alla finanziaria che si sceglie e dovrà essere accettata dal proprio datore di lavoro. Per tale motivo non sarà necessaria la presenza di un garante in quanto sarà il datore di lavoro ad assicurare il rimborso della rata.

Nel caso dei prestiti con delega il lavoratore che richiede il prestito dà mandato al proprio datore di lavoro di trattenere mensilmente la rata da versare al creditore. Come già detto in precedenza la delegazione di pagamento può essere richiesta anche da chi ha già un prestito con cessione del quinto in corso, a tal fine dalla retribuzione mensile verrà trattenuto un ulteriore quinto dell’importo netto. Se pur la soglia dei due quinti potrebbe essere elevata, le trattenute non dovranno superare il livello del 50% della propria retribuzione.

Richiedi contatto

Per ulteriori informazioni i professionisti del team di PrestitoA saranno al tuo fianco per provvederti la soluzione ideale ai tuoi bisogni. Compila il modulo di contatto e sarai prontamente contattato per assisterti secondo le tue esigenze.

Prestito con delega (doppio quinto) ultima modifica: 2018-05-02T11:53:02+00:00 da prestitoa
L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Google+
Google+