Saldo e Stralcio: Come fare la proposta

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin

Saldo e Stralcio: Come fare la proposta

Dopo aver spiegato cos’è il saldo e stralcio e aver dato delle indicazioni relativamente ai modi e tempi per procedere autonomamente, vediamo ora come effettuare la proposta di estinzione del debito a saldo e stralcio.

La prima cosa da fare è scrivere una raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata al creditore. E’ importante telefonare all’istituto di credito e chiedere dell’ufficio che si occupa dei contenziosi, ovvero dei debiti insoluti e indirizzare a loro la raccomandata.

Nei casi in cui il debito fosse stato ceduto dall’istituto di credito ad una società di recupero crediti, ovviamente la proposta di estinzione a saldo e stralcio andrà fatta a quest’ ultima.

Saldo e Stralcio: esempio di proposta di estinzione debito

Per avere un’idea più chiara di come redigere una proposta di estinzione debito con saldo e stralcio vi proponiamo un esempio di lettera, marcando i punti principali.

Nella raccomandata è importante inserire il numero del contratto di finanziamento come oggetto, o un numero di riferimento che possa identificare il debito, nel caso di altre tipologie di debito.

Esempio:

Oggetto: “Proposta di definizione a saldo e stralcio – prestito personale n° 123456 in essere a nome Mario Rossi”.

Nel testo, invece, andrà inserita la proposta che si vuole fare nei confronti dell’istituto di credito per estinguere il debito a saldo e stralcio e il relativo importo proposto.  

Esempio:

”Spett.le Finanziaria X, in riferimento a quanto in oggetto, con la presente sono a richiedervi di saldare la mia posizione debitoria, mediante il pagamento omnicomprensivo di capitale, interessi e spese per il minor importo pari ad €5.000,00 (cinquemila/00) del debito residuo da effettuarsi entro e non oltre il giorno/mese/anno.” 

Saldo e Stralcio: accettazione o rifiuto della proposta

Come anticipato, la ricevuta di ritorno è fondamentale. Serve chiaramente a sapere se la finanziaria abbia ricevuto la raccomandata, e capire se l’offerta di estinzione a saldo e stralcio sia stata eventualmente ignorata da parte dell’istituto di credito. Generalmente, però, l’istituto di credito risponde alla raccomandata con una lettera in cui accetta o rifiuta la proposta di estinzione del debito a saldo e stralcio.

Può capitare il caso in cui l’istituto di credito decida di rifiutare l’offerta fatta dal debitore, scrivendo eventualmente un importo che sarebbe disposto a valutare per estinguere a saldo e stralcio, o indicando di effettuare un’offerta più alta che sarà poi valutata dall’istituto di credito.

Nel secondo caso è consigliabile, per eventuali proposte successive, mantenere lo stesso importo come offerta. Nel primo caso, invece, sarà a discrezione del debitore valutare o meno la controfferta fatta dall’istituto di credito.

E’ chiaro che, in caso di rifiuto dell’offerta di estinzione a saldo e stralcio da parte dell’istituto di credito, rimangono due possibilità: effettuare un’offerta maggiore o attendere che sia l’istituto di credito a contattarci e comunicare nuovamente l’intenzione di estinguere a saldo e stralcio il debito per l’importo comunicato in precedenza.

8/10

→ Pagina Successiva: Perché i creditori accettano il Saldo e Stralcio

← Pagina Precedente: A chi rivolgersi per fare l’offerta di estinzione a Saldo e Stralcio

– Vai all’inizio della guida sul Saldo e Stralcio

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

145 commenti su “Saldo e Stralcio: Come fare la proposta

  1. Buongiorno
    Dopo sentenza a favore di banca ifis che mi ha sottratto un quinto dello stipendio per 2 anni per un totale di 7500 euro su 13.000 totali, ora mi trovo senza lavoro e vorrei fare una proposta a saldo e stralcio per chiudere il debito.
    Qualcuno ha avuto esperienze con questi aguzzini di ifis banca? È fattibile la mia proposta?

  2. Buongiorno, ho ricevuto un decreto ingiuntivo da parte di banca Ifis di € 12.000 per un prestito contratto con Agos di €5000 circa 20 anni fà.Ho proposto loro un’offerta a saldo e stralcio di € 8000,accetteranno?

  3. Buongiorno,
    ho inoltrato alla banca proposta di saldo a stralcio con pagamento immediato. L’avv della banca ora insiste chiedendomi di fornirle le documentazioni circa ptà immobili, eventuali debiti ecc da presentare alla banca in quanto ritiene che motivando in questo modo sia più probabile l’accettazione della proposta. A me pare una assurdità che per chiudere un conto debba dare queste informazioni, mica sto chiedendo un mutuo…. cosa fare? ritengo che se fosse a conoscenza delle mie ptà non accetterebbe la proposta avanzata di saldo a stralcio.

    • Eva buonasera,
      potrebbero comunque fare una visura e verificare l’elenco dei suoi beni di proprietà. L’offerta è molto inferiore rispetto al debito?

  4. Salve nell’anno 2017 febbraio o inoltrato un istanza x saldo e stralcio alla recupero credito banca bnl Roma con raccomandata rr con nessuna risposta , a aprile 2017 o ricevuto una email dalla crif che mi inoltrano un modello x saldo e stralcio dopo aver compilato la richiesta ed inviata alla crif nessun risposta ad oggi , il debito con carta di credito risale all’anno 2008 , sto pensando mica e andato in prescrizione essendo trascorsi 10 anni e non o mai ricevuto una corrispondenza una notifica da parte della banca BNL o recupero credito , attesa una vs risposta , grazie.

    • Virgilio buonasera,
      effettivamente è strato. Le consiglio di chiedere direttamente a BNL chiarimenti circa la posizione in oggetto.
      Ci tenga aggiornati.

    • Aldo buonasera,
      la cancellazione, decorsi i tempi previsti dal garante sulla privacy, sarà automatica. Quante rate non ha pagato regolarmente?

  5. Salve, ho un contenzioso di circa 20000 euro con bnl. 15000 euro di prestito e 5000 di fido non pagato, ora vorrei fare una proposta per chiudere in totale il contenzioso e cancellare il protesto. Che offerta mi consigliate di fare? 10000 euro possono essere una buona offerta?

  6. Buongiorno ho ricevuto dall Agos lettera non raccomandata la quale riferisce che a causa del perdurare della morosità decade il beneficio è vogliono entro 15.la somma di euro 5.297,03 rate scadute e non pagate 1.181.00. Detto questo qua to posso chiedere saldo e stralcio. Devo fare io o recarmi da un avvocato. Cordialmente. Bruno

    • Bruno buongiorno,
      può attivarsi direttamente lei specificando nella lettera che inoltrerà ad Agos le motivazioni che la portano a questa scelta. Immagino che lei starà affrontando un momento di crisi economica e per tale motivo intende negoziare a stralcio il prestito.

  7. Salve, ho un debito da 69.000 con Deutschebank che ha acquistato il mio insoluto. Ho già avuto la notifica del pignoramento e mi hanno fatto una proposta di saldoestralcio. Secondo voi è accettabile un’offerta pari a 40.000e ? Dove posso trovare un buon modello di proposta? Grazie.

    • Giovanni buongiorno,
      si, è una somma importante quella offerta. È sufficiente inserire i suoi dati, quelli del finanziamento, la somma che intende offrire e la modalità di rimborso (entro e non oltre il … in una soluzione o in X rate mensili da …).

  8. Buongiorno, avevo un mutuo prima casa andato in sofferenza presso la BPN. Ci siamo messi d accordo e per un anno ho pagato l importo. Ora il mio debito è stato ceduto a un recupero crediti. L ho saputo dopo 6 mesi. Ora ho difficoltà a pagare e ho mandato una lettera dicendo che avrei pagato un po meno ma avrei fatto di tutto per tornare a poter pagare l importo intero della rata. Ora ho la possibilità di vendere la casa dei miei e racimolare una somma per poter fare la proposta di saldo a stralcio. La mia domanda è… il debito ammontama 103.000 compreso di tutto, se dovessi offrire 40.000 / 50.000 è possibile che accettino? Grazie mille

    • Elena buongiorno,
      tentar non nuoce, ma generalmente per i debiti ipotecari, banche e società di recupero, prendono in esame proposte non inferiori all’80% del debito residuo. Le consiglio di proporre la cifra di cui realmente dispone e se la stessa fosse inferiore alle aspettative della banca, chieda all’istituto se disponibili a considerare un parziale rientro rateale.

      Esempio: se la banca o società di recupero crediti pretendesse minimo 80000 euro, proponga 40/50000 euro in un unica soluzione e i restanti 30/40000 euro a rate.

      A disposizione per ulteriori delucidazioni.
      PrestitoA

  9. Salve, da quello che ho capito dalle vostre risposte si evince che sia fattibile intraprendere una trattativa per il saldo stralcio di un debito con una finanziaria in modo autonomo senza intermediazioni.
    Volevo chiedere;la data di pagamento sulla proposta di quanto puo’ essere prolungata nel tempo per poterci consentire le trattative per il finaziamento della cifra proposta? Grazie mille.

    • Tatiana buongiorno,
      il prestito è già passato a sofferenza? Intendo si è già attivato l’ufficio recupero crediti?

      PrestitoA

  10. Buonasera, vorrei avere un’informazione, o meglio una conferma.
    Avevo un debito di circa 14000€ per un finanziamento non pagato, tramite avvocato ho contattato la banca IFIS per un saldo a stralcio per 5000€, hanno accettato ed ho pagato. Siccome ho richiesto un mutuo (qualche mese fa) il quale è stato bocciato per questo debito, il funzionario IFIS mi ha detto che una volta pagato tornerò pulito, cosa che mi ha assicurato anche l’avvocato.
    Il mio dubbio è:
    non è che la differenza che non ho pagato continuerà a figurare nella banca d’italia (istituto sul quale ero iscritto) e quindi avere altri problemi con mutui ecc.?
    Loro mi hanno assicurato che entro un paio di mesi potrò ottenere la pulizia e quindi il mutuo.
    Grazie

          • Vincenzo sto provando a chiedere uno stralcio a banca ifis, ma pare impossibile, potrei sapere come hai fatto ad ottenerlo? E’ importante per me, grazie infinite in anticipo.

    • Salve può darmi ulteriori informazioni come è riuscito a trovare accordi con banca Ifis? Io non riesco a trovare nessun compromesso ..
      Grazie
      Mia

        • Sono due finanziamenti, rate non pagate di € 565.00 il primo , e l’altro di € 6 000,00 mi è arrivato il precetto di € 10.500,00 ..ma pare che nessuna proposta vada bene vogliono pignorarmi lo stipendio, lavoro part time, ho un minore a carico sono sola, pago fitto ecc…non ho patrimonio o beni..e tra l’altro l azienda per il quale lavoro ha licenziato un po’ di persone per riduzione personale.. voglio chiudere questa situazione ma non so come fare !

          • Mia buongiorno,
            in linea generale una proposta a saldo e stralcio viene presa in considerazione quanto il debitore offre una somma omnicomprensiva di capitale, interessi e spese per un valore che oscilla tra il 40 e l’80% del debito dovuto. Nel suo caso, per esempio, Banca Ifis potrebbe considerare valida un offerta compresa tra € 4200 a € 8400 euro.
            Se venisse accolta un’offerta di questo tipo. il cliente dovrebbe regolarizzare il debito in un unica soluzione o al massimo in poche rate (esempio 3/6 rate).

            Nel suo caso, sarebbe in grado di offrire una somma in un’unica soluzione?

            PrestitoA

            • Mia buongiorno,
              l’offerta non è bassa, ma forse poteva essere negoziata in una fase precedente. Se ho ben capito la banca si è attivata per pignorarle lo stipendio, giusto?

              PrestitoA

            • Provo a riscrivere , non so se la mia risposta è stata pubblicata …potrei subito con l’aiuto di parenti arrivare a 4000 €/ 4500€ …per quanto riguarda Santander non so neanche se pagavo assicurazione , non mi ritrovo causa trasloco il contratto …

              • Mia buongiorno,
                si le abbiamo risposto. Comunque la proposta è coerente con un offerta a stralcio, ma se si sono attivati tramite il pignoramento, forse la somma proposta ora può risultare bassa. Per questo motivo penso che la società di recupero non accetti la proposta.

                PrestitoA

                  • Mia buongiorno,
                    in quel caso la società incasserebbe il TFR; successivamente potrebbe rivalutare un’offerta a stralcio per la parte non coperta (nel caso in cui il trattamento di fine rapporto non fosse sufficiente a estinguere tutto il debito).

                    PrestitoA

  11. L ANNO SCORSO HO CHIESTO UN PRESTITO ALLA COMPASS DI 10 MILA EURO…PURTROPPO STO PERDENDO IL LAVORO E DA FEBBRAIO CHE NN PAGO PIU LE RATE…HO SAPUTO CHE LA COMPASS HA CEDUTO IL CREDITO AL RECUPERO CREDITO FINARC DI SONDRIO…POSSO CHIEDERE UN SALDO E STRALCIO POICHE’ C’E’ IL MIO COMPAGNO CHE MI AIUTEREBBE?

  12. salve ,ho affidato un saldo e stralcio ad un avvocato,però tentenna dicendo che l’interlocutore della banca vuole sempre di più.la mia sensazione molto radicata è che i due ci stiano marciando su.mi sa che è una pratica usuale non vi sembra ?
    grazie per la vs. risposta

  13. Buon giorno mio marito aveva una carta agos per un importo di 5000 euro , che non ha più pagato … dopo circa 3 anni il credito e arrivato a quasi 7000 è stato cessato a una società di recupero che sono venuti a bussare alla nostra porta e con quale siamo arrivati a un accordo di saldo a stralcio di 4000 euro .. Mi hanno mandato la lettera di cessione e di accettazione però io non mi sento ancora sicura come faccio a capire che i soldi andranno alla società che ha veramente il nostro debito , e che non l abbiamo cessato a qualche altra societa . In somma non so se mi sono fatta capire , non vorrei che un domani si presenta qualcun altro per lo stesso credito?!!
    Grazie aspetto notizie al più presto

    • Marina buongiorno,
      il suo dubbio è lecito. Avrebbe dovuto ricevere, da parte di Agos, una lettera nella quale le veniva comunicato che il suo debito è stato ceduto alla società di recupero crediti. Se non le arrivata nessuna comunicazione, chieda conferma ad Agos, dopodiché ci ricontatti.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  14. Buongiorno, ho un debito contratto nel 2008, che con interessi e more é arrivato a 20000, non ho lavoro purtroppo, causa problemi fisici, ma ho 1/4 della casa dei miei anziani genitori, ho chiesto un aiuto ad un amico per pagare dopo che mi é arrivato un Decreto Ingiuntivo, ma puo solo prestarmi 7000 subito, posso azzardare un saldo e stralcio con quella cifra?Non ho altri soldi altrimenti avrei aumentato un po la cifra..grazie

    • Emanuele buongiorno,
      si, presenti domanda di saldo e stralcio e faccia presente alla finanziaria la sua attuale situazione; non percependo un reddito giustamente ha difficoltà a rimborsare il dovuto.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  15. Buonasera ho un debito di 3.900euro , carta revolving agos per un anno non sono riuscita a pagare le rate mi ha contattato recupero crediti dove chiedono esclusivamente di firmare cambiarli io sono completamente contraria a questo metodo si pagamento . Potrei chiedere saldo a stralcio di 1500,00? Per togliere debito! Grazie dell attenzione.

    • Stefania buongiorno,
      si, valuti questa soluzione. In questo modo eviterà di firmare cambiali ed estinguerà tutto il debito.

      Ci tenga aggiornati.
      A presto
      PrestitoA

      • Buonasera grazie dell attenzione , secondo voi e’ meglio che invii richiesta un consulente per la richiesta o posso chiedere direttamente io all’ufficio recupero crediti?

        • Stefania buonasera,
          invii una richiesta alla società di recupero crediti. Tenga conto che, generalmente, in caso di accettazione dovrà versare questa somma in un unica soluzione.

          Distinti saluti
          PrestitoA

            • Stefania buongiorno,
              generalmente dall’accettazione della proposta, pochi giorni. Potrebbero accordarle il versamento entro un mese. Per importi maggiori, la società di recupero valuta anche una dilazione del pagamento. Ad esempio per un debito di € 20.000 negoziato a stralcio per € 10.000, la società di recupero potrebbe accogliere un pagamento frazionato in 2,3 o 4 rate mensili.

              Ciò non toglie che anche nel suo caso potrebbe avanzare una richiesta di questo tipo; al massimo le risponderanno di rivalutare un offerta differente.

              Distinti saluti
              PrestitoA

  16. buongiorno sono un impiegato regionale, ho già la cessione del quinto e il prestito delega, quindi già due quinti li ho impegnati.ho contratto anche dei prestiti qualche anno fa con compass per un totale di 4000 circae ne ho pagato circa per un anno, un altro Findomestic pagato per un anno la somma era di 3000 euro e quello più pesante ce l’ho con deutsche bank per 15000 euro, ne ho pagato circa un anno a 250 euro al mese dopo non ho più potuto pagare.preciso che non ho nulla intestato quindi non possiedo nulla, volevo sapere se possono tuttavia pignorarmi qualcosa ancora dello stipendio. consideri che il mio stipendio è di 1180 euro e già per i due quinti ne pago 460 circa. quello che mi rimane sono solo 700 euro. vi ringrazio anticipatamente,

    • Massimiliano buongiorno,
      si potrebbero. L’importo del pignoramento sarà determinato dal giudice, ovviamente se uno degli istituti intenderà procedere con gli atti.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  17. Buonasera.
    Sono Lucio da Napoli. Ho cessione del quinto e prestito con delega on corso.
    Una finanziaria non pagata più con residuo di 6000 (con garante una persona di famiglia), una carta revolving con altro istituto di credito da 3000 ancora da restituire (pagate solo 10 “rate”) e un minifinanziamento con altra banca da 1500 euro (mai pagato).
    Purtroppo non ho potuto onorare più gli impegni causa licenziamenti e disoccupazione dei componenti della mia famiglia.
    Per cortesia, mi dite cosa possono farmi? Mi hanno detto che per la revolving non mi faranno causa, mentre per gli altri due casi possono pignorare lo stipendio…
    E’ cosi’? Grazie per una eventuale risposta.

    • Lucio buongiorno,
      si è possibile. La cosa migliore è trovare un accordo con la finanziaria, anche a stralcio del debito.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  18. salve,ho avuto un finaziamento nel 2009 con la deutsche bank di 9000 euro e dopo 10 rate pagate ho perso il lavoro e sono rimasto acasa per un anno intero senza lavoro con rate non pagate,poi per altri 3 anni guadagnavo pochissimo con lavori insatabili.nel 2015 la banca ha ceduto il debito a ifis banca che di seguito sta recuperando il credito di 16,550 compreso legali e interessi,sono in fase di pignoramento del 1/5 dello stipendio lavoro a tempo indeterminato da marzo di quest’ anno,la mia domanda e’ ,il totale non e’ alto rispetto il capitale rimasto che circa 8000?e posso fare una richiesta di saldo a stralcio e quanto? grazie mille

    • Simon buongiorno,
      si può fare domanda di saldo e stralcio, ma tenga conto che se venisse accolta, la banca esigerà il pagamento in un breve periodo. Difficilmente vengono prese in considerazione richieste di questo tipo dilazionate nel tempo.
      Che somma vuole offrire?

      Distinti saluti
      PrestitoA

      • 5000 voglio offrire ,il totale da recuperare e’ 16550 compreso 8000 capitale + interessi e spese legale. secondo lei questo totale non e’ troppo alto rispetto al capitale?

        grazie di nuovo

        • Simon buongiorno,
          si, è elevato. Presenti pure la richiesta, sperando accettino la sua offerta. Ci tenga aggiornati.

          Distinti saluti
          PrestitoA

  19. Io e il mio socio abbiamo aun debito di 15000 euro ,mi hanno contattato chiedendomi una proposta . Considerando che l’attività è cessata da 2 anni e che i soci sono al momento disoccupati entrambi , con rate di equitalia che stiamo pagando , quale sarebbe importo giusto da proporre? 6000 potrebbero andar bene ? Grazie

    • Alessandra buongiorno,
      se 6.000 euro è una cifra che disponete nell’immediato, si, provate a procedere con questa offerta. La banca potrà valutarla positivamente o richiedervi un importo differente. In questo secondo caso, valuterete se disposti a procedere.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  20. Buonasera,
    Mio padre, disoccupato dal settembre 2013, ha aperto anni fa 2 prestiti, uno Compass (debito residuo ad oggi €2.900) e uno Findomestic (debito residuo ad oggi €9.500). Dal 2014 abbiamo interrotto e i pagamenti per gravi problemi economici e caso ha voluto che tutti i crediti insoluti siano stati acquistati da Banca Ifis. Hanno già chiamato l’anno scorso, intimandoci che se non avessimo accettato la loro proposta di 50€/mensili a debito (quindi €100 tot. Al mese) per 10 anni entro 10 giorni, la pratica sarebbe passata ad un legale per atto giudiziario. Noi non abbiamo dato e la pratica non è passata a nessun legale. Ieri, chiamano nuovamente banca Ifis dicendoci, come l’anno scorso, che la nostra pratica è passata dalle finanziare, Compass e Findomestic, a loro da pochi mesi (già detto l’anno scorso). Hanno fatto la stessa proposta dei bollettini ed io, stanca di sentirli e di questi due debiti, ho proposto uno stralcio del debito pari al 30% del debito residuo TOTALE (interessi compresi), ovvero uno stralcio di €3600, massimo €3800 (più di questo non posso permettermi di dargli, a meno che non mi vendo un rene). Entro domani devo inviargli la mia proposta di saldo e stralcio del mio debito e non saprei proprio come impostarla. Secondo voi potrebbero accettare la proposta??. Mio padre è ancora disoccupato ed io sto perdendo il lavoro. Spero in una vostra risposta.
    Grazie
    Noemi

    • Noemi buongiorno,
      la cifra offerta non è elevatissima. Di solito gli istituti accettano importi compresi tra il 40 ed il 60% del debito. Ad ogni modo presenti pure la richiesta di stralcio e attenda il loro esito.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  21. Buongiorno.mi scusi vorrei chiedere. io ho due prestiti personali in corso uno con Santander 7000€ ancora da pagare l’altro con Unicredit 9000 € ancora finora pagato tutto regolarmente. Da un anno e mezzo sono senza lavoro ho chiesto a tutt’e due la sospensione per un anno dei prestiti ma per diversi motivi hanno respinto la mia richiesta. Adesso io volevo sapere se posso fare la proposta di saldo e stralcio rateizzato e su quale somma dovrei puntare. Grazie

    • Michele buongiorno,
      fino a quando i pagamenti sono regolari, nessun istituto accetterà un offerta a stralcio. Questa soluzione è presa in esame solo per le pratiche insolute, quindi quando la banca o la finanziaria hanno coscienza che il cliente non rimborserà più il debito.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  22. Buongiorno, ho fatto una proposta di saldo a stralcio per motivi economici di 100.00 euro alla società di recupero crediti riguardo un debito di 2.240.00 euro.La ricevuta di ritorno mi è arrivata e volevo appunto sapere se secondo lei accetteranno la mia proposta.Grazie

    • Alba buonasera,
      non credo; 100 euro a fronte di 2.240 euro sono sproporzionati. Vengono prese in esame offerte che variano dal 30 al 70% del debito.
      Ad ogni modo speriamo che la proposta fatta le venga accolta.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  23. Salve
    Io avrei un residuo di 12mila euro con la findomestic che vorrei estinguere facendo un offerta per nn pagare tutto.. perché lavoro da solo mia moglie ha perso il lavoro e nn riesco a pagare tutto con il mio stipendio..
    Se gli dovessi fare un offerta di 6000 euro accetterebbero o mi conviene partire da 5000 euro ed aspettare una loro risposta?
    Come posso fare per iniziare questa pratica?
    Grazie mille in anticipo
    Cordiali saluti
    Giuseppe

    • Giuseppe buonasera,
      innanzitutto il prestito findomestic è:
      – regolarmente pagato?
      – sono registrati ritardi, ma comunque regolarizzati?
      – segnalato a sofferenza ovvero ha smesso di pagare le rate e passato a recupero crediti?

      Distinti saluti
      PrestitoA

      • Salve
        Solo la rata del 5 giugno nn ho ancora pagato.
        Le altre anche se in ritardo le ho pagate.
        Mi hanno mandato questa mail che scrivo qui sotto

        Gentile Cliente,

        Siamo stati incarica­ti di gestire la sua pratica che risulta attualmente non in regola con i pagamen­ti. Abbiamo cercato di contattarla, fino­ra senza successo. Per chiarire la sua posizione e trovare insieme una soluzione, Le ricordiamo che ci può contattare al numero telefonico sotto indicato.

        Cordiali Saluti.

        Cosa posso fare ?
        Grazie mille

        • Giuseppe buongiorno,
          la sua intenzione è pagare il debito? Se si, li contatti e pianifichi come e quando rientrare della o delle rate insolute.

          A disposizione per ulteriori suggerimenti.

          Distinti saluti
          PrestitoA

      • salve con il mese di luglio e la seconda rata nn pagata.
        e vorrei fare la proposta alla findomestic di 4800 euro a fronte di 12000 euro.
        posso fare la proposta così?
        nella lettera devo scrivere come fatto l esempio su in alto di questa pagina o posso aggiungere altro?
        grazie mille in anticipo
        distinti saluti
        Giuseppe

        • Giuseppe buongiorno,
          se ho capito bene, lei ha tardato solo due rate del finanziamento, quindi il prestito è ancora in ammortamento. Le offerte a saldo e stralcio vengono, in genere, prese in esame dalla finanziaria quando il finanziamento è a sofferenza, quindi vuole dire che per l’ente erogante la pratica si è chiusa negativamente.

          Distinti saluti
          PrestitoA

  24. Salve, volevo capire se fosse possibile scegliere la seguente strada con la banca per un mutuo acceso dal 2010.
    L’importo del mutuo come capitale era di 82.000 e con interessi è uscito di circa 130.000. La situazione attuale ci vede nella condizione di aver versato circa 44.000 euro. Ma a causa della perdita di lavoro di mio padre siamo stati in difficoltà per un periodo pagando anche se in ritardo. Il problema nasce però da quando mio padre ha trovato un nuovo lavoro con contratto stagionale e siamo andati in difficoltà di pagamento. Parlando con la banca e mettendo in gioco anche la mia busta paga hanno detto che non era possibile abbassare la rata di 500 a 300 perchè il reddito era basso e siamo arrivati ad avere 5 rate da dover dare alla banca. Dato che stiamo cercando di vendere un terreno ricavandone circa 25.000 euro. Secondo voi è possibile fare una proposta alla banca ribadendo la situazione familiare e chiedendo di chiudere tutta la pratica per 25000-30000 massimo?

    • Pasquale buonasera,
      se ho capito bene lei vorrebbe fare un offerta a stralcio alla banca per € 25/30.000? Ad oggi a quanto ammonta il debito residuo del mutuo?

      Distinti saluti
      PrestitoA

        • Pasquale buongiorno,
          se il mutuo è in regolare ammortamento, anche se con rate pagate in ritardo, la banca non accetterà mai un’offerta a saldo e stralcio. Queste proposte sono valutate solo nel caso in cui il finanziamento sia a sofferenza, vuol dire che il cliente non paga più le rate e per la banca il mutuo è chiuso.

          Distinti saluti
          PrestitoA

          • La condizione attuale ci vede nella situazione di dover pagare 6 rate arretrate alla banca che dal suo canto non è voluta venire in contro alle nostre richieste di ridiscutere per abbassare un pò la rata dicendo che non avevamo un reddito abbastanza alto per pagare di meno.
            In quale caso si può definire il finanziamento in sofferenza?
            Per quanto riguarda gli interessi mi sono rivolto ad un avvocato per vedere se si può parlare di tasso usurario…

            • Pasquale buongiorno,
              è la banca che, vendendosi impossibilitata a rientrare del credito, decide di segnalare la pratica a sofferenza; tecnicamente il prestito è archiviato, quindi non può, in questo stato, essere ripristinato ovvero non si possono più rimborsare le rate mensili.

              In merito agli interessi usurai, si affidi ad un legale di fiducia. Esistono associazioni che spesso si approfittano dei clienti al solo scopo di chiedere denaro.

              Distinti saluti
              PrestitoA

  25. Buongiorno, ho fatto una proposta di saldo a stralcio di 5.000 euro alla mia banca (Cassa Rurale) riguardo un debito di poco meno di 9.000 euro. Mi rispondono che sono disponibili a valutare un importo non inferiore a 6.000 euro. Io sono disoccupato, non ho casa di proprietà, ho solo una macchina del valore ormai di 6.500 euro circa (causa del debito) e mi trovo in serie difficoltà a trovare la parte mancante da loro richiesta. Qualche centinaio di euro forse riuscirei a recuperarle ma 1.000 proprio no. Come devo comportarmi? Ripropongo i 5.000 euro spiegando nuovamente la situazione o provo con 500 euro in più? Che vergogna….mai avrei pensato di ritrovarmi un giorno in questa situazione.

  26. Buongiorno.mi scusi vorrei chiedere. io ho un prestito di 19000 con intesa san paolo. per perdita di lavoro non ho più pagato da 6 mesi rate da 344 eur. adesso la banca mi ha chiuso anche il conto Correntevisto che non mi rientrano più soldi nel conto . mi hanno detto di parlare direttamente con la finanziaria proponendoli un piano di rientro. io quello che posso è pagare 100 eur/mese con bolletino postale. cosa mi consigliate per piacere? proporli il piano di rientro da 100eur/mese oppure proporre un saldo a stralcio di 7000 pagabile in 24 mesi?
    GRAZIE MILLE!!!

    • Dona buongiorno,
      un offerta a saldo e stralcio prevede il pagamento in un unica soluzione o comunque in poche rate; 24 mesi credo sia un periodo eccessivo. Un piano di rientro sicuramente sarà preso in considerazione.

      Ci tenga aggiornati.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  27. Buon giorno,
    ho in corso una cessione del quinto e un finanziamento con Fidomestic per un debito residuo di circa € 37.000. Sino adesso ho sempre pagato regolarmente, ma per mutate condizioni economiche le rate sono diventate troppo alte… ho la possibilità di raccogliere circa € 30.000 tramite parenti, secondo voi è possibile proporre alla finanziaria una soluzione di saldo e stralcio per questa cifra?

    • Roberta buongiorno,
      per la cessione del quinto non è prevista la possibilità di estinguere a stralcio un debito. Generalmente questa soluzione è presa in considerazione per debiti insoluti da tempo.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  28. Buongiorno, ho fatto una proposta di saldo a stralcio di 4000 euro ad Agos, per un debito di circa 7400 euro (comprensivo di interessi e spese), ma mi è stata respinta, con l’invito a proporre nuovo saldo da un minimo di 5000 euro. io però non ho questa disponibilità, ho rinnovato da poco una cessione del quinto e con la liquidità ottenuta sto cercando di chiudere le mie posizioni debitorie (quattro) dunque ad Agos più di 4000 euro non posso offrire. Sono aggredibile per lo stipendio, ho una casa di proprietà al 50% ma il residuo del mutuo da pagare è ancora alto. Cosa posso fare? grazie

    • Daniela buongiorno,
      potrebbero pignorarle il quinto dello stipendio, ma considerato l’importo del debito residuo credo sia di loro interesse definire anticipatamente la posizione.
      Riproponga nuovamente la stessa somma facendo capire alla controparte che non dispone di maggiore liquidità.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  29. Buongiorno mi ha contattato una società finanziaria per un prestito restante che non ho mai pagato di 536,00 del 2005 in che modo posso proporre saldo e stralcio a questa società di recupero crediti?

    • Emanuele buongiorno,
      provi intanto a valutare un contatto telefonico, dopodiché saranno loro ad indicarle quali passi seguire.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  30. Buonasera o una domanda da farle : ho inviato 2 fax al recupero credito BNL – Roma – gli o chiesto Ti sapere della mia posizione debitoria con la “ BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.P.A.” sono trascorsi già 30 giorni circa e non o ricevuto notizie ( comunque il debito ammonta di euro 2.600 ,però aspetto loro cosa mi dicano comunque la mia proposta che gli farò e la meta della cifra il 50% del debito con saldo e stralcio . Gli vorrei dirvi ultima cosa , ma se loro non mi dovrebbero mai rispondermi come mi devo comportarmi , no perché o paura che i fax che gli o inviati non prenderanno in considerazione , se avessi l’indirizzo o una Pec: gli invierei una raccomandata . grazie
    addento una vs risposta

    • Virgilio buongiorno,
      fa riferimento ad un prestito personale non pagato o a un conto corrente? Con chi è in contatto per regolarizzare questo debito?

      Distinti saluti
      PrestitoA

    • Si tratta di una carta revolving Banca BNL
      sono in contatto con nessuno , sto cercando sul computer l’indirizzo oppure la PEC : dell’agenzia recupero credito banca BNL in Roma ma non esiste.

  31. Buongiorno, ho fatto 3 anni fa’ una società con mio fratello per cui abbiamo garantito un prestito con fideussioni personali per gli investimenti di start up, purtroppo l’attività è andata male e adesso la società non è più riuscita a restituire il debito.

    Debito 70000€ euro, di cui 50000 con finanziamento regionale e 50% garantito da Confidi
    l’attività non può più andare avanti e dalla vendita delle attrezzature si puù ricavare circa 40000€.

    E’ ragionevole una proposta a 40000€ per Saldo e stralcio del debito?

    Grazie

    • Mario buongiorno,
      si assolutamente. Ha già avanzato una proposta alla banca? Tenga conto di una cosa. L’accettazione deve essere bilaterale e non unilaterale. Per essere più chiari, sia la banca che il Confidi devono accettare la sua richiesta.
      Se ciò avviene solo da parte della banca, la parte eccedente sarà richiesta da quest’ultima al confidi. A sua volta il confidi si rifarà su di voi.

      Pertanto, in caso di accettazione, dovete essere d’accordo in 3, voi, la banca, il confidi.

      Distinti saluti
      PrestitoA

  32. salve a fronte di due finanziamenti non pagati per perdita di lavoro ammontare 40000Mila ho ricevuto decreto ingiuntivo per il primo di euro 19000. Il lavoro stabile è stato ritrovato ma il netto in busta, rispetto al precedente è diminuito.Ho ottenuto per una cessione del quinto su 1200Euro per una liquidità di 12000Mila per procedere ad una proposta di stralcio. La prima proposta non è stata accettata(ritenuta non congrua) contestualmente la banca fa dettato i parametri per una trattativa: o uno stralcio con uno sconto del 20% o un acconto del 20% il restante rateizzato. Ho letto di diverse società di garantiscono l’approvazione delle proposte di saldo a stralcio con sconti minimi del 50% ma chiedono parcelle con cambiali e assegni ce’ da fidarsi? Un giudice con una busta paga di 1200 Euro, una cessione del quinto già in essere e un mutuo da pagare potrebbe disporre di un cessione ulteriore 1/10? Quanti anni ci vorrebbero per la banca per il recupero di 19Mila? Hanno rifiutato 9000 Euro pagabili in 6Mesi. Grazie

    • Andrea buonasera,
      per prima cosa le sconsiglio di affidarsi a società che le chiedono soldi; al massimo può valutare una consultazione con un associazione di consumatori che, oltre ad un quota di iscrizione, non dovrebbero chiederle denaro.
      Detto questo, se la banca fosse disponibile, quanto sarebbe disposto ad offrire?

      Distinti saluti
      PrestitoA

  33. buongiorno,
    io e mia moglie abbiamo un prestito in corso per acquisto di una macchina(intestato a lei e io garante) . abbiamo pagato circa 5’000euro poi per cause lavorative siamo andati a vivere all’estero con l intenzione di continuare il finanziamento, infatti ho pagato alcune rate ma successivamente è subentrata una situazione economica impossibile e non ho piu pagato dal 2014. abbiamo 3 figli, stavamo pensando ad un ipotetico rientro in italia per riprenderci la vita di prima anche se difficile! ho saputo che ci hanno segnalato come ovvio al crif e probabili le chiamate\lettere ecc da parte di una societa di recupero crediti. dovrei dare circa 12.000 piu interessi che non so quanto avranno gonfiato la cifra ora! se ricominciassi a lavorare o potessi raccimolare un po di denaro, potrei proporre una saldo e stralcio tipo 4000 euro per la cifra segnalata? sarebbe una giusta percentuale sul totale debito che potrebbero accettare? grazie 1000 buona serata

    • Buongiorno Marco,
      sicuramente valuteranno positivamente la richiesta a stralcio. Circa l’importo da proporre, provi con 4000 euro come da lei indicato. La controparte potrà accettare o rifiutare; in questo secondo caso le indicheranno una cifra più congrua.

      Distinti saluti
      PresitoA

  34. Ho un debito con Findomestic. Ho fatto proposta saldo e stralcio di 5000€ a fronte di 12000€ più o meno. Ora però il recupero credito della Findomestic vuole 8000€. Ci.e mi devo comportare? Grazie mille.
    Antonino

    • Antonino buongiorno,
      provi a rivalutare la sua offerta, magari cercando un punto di incontro. In tutti i casi se la disponibilità non supera quanto da lei offerto, faccia capire alla società di recupero crediti che oltre quella somma non può andare.
      Ci tenga aggiornati,

      Distinti saluti
      PrestitoA

  35. Buongiorno
    Vorrei riuscire a chiudere con proposta di saldo a stralcio
    2 prestiti
    4 carte di credito una Barclaycard
    Segnalata in precedenza al CRIF,
    Sono tre anni che non pago e non ho indirizzi di Società di Recupero,se non per Findomestic ,come posso fare?
    Dipendente Statale prima per motivi vari,non mi era possibile pagare
    Casa mutuata ,mutuo ora regolare
    Contanti in conto ora presenti,ma in una banca diversa rispetto a quella dove potevano eventualmente prelevare
    Due auto ,ma intestate entrambe a mio marito
    Prestiti non richiesti più da tre anni
    Grazie Infinite

  36. Salve io ho fatto da garante ad un finanziamento fatto da mio cognato 4 anni fa tramite Consum.it. Siccome mio cognato non ha più pagato le rate io ora ho un debito di 20000€. L’istituto di recupero mi ha chiamato e mi ha detto che se voglio chiudere la pratica dovevo mandargli 12000€ in unica soluzione. Io da poco ho riscattato una polizza di 9000€ e la pratica è finita nelle mani di un altro istituto di recupero crediti che mi ha detto di scrivere una mail a chi si interessa di questa pratica. L’email l’ho scritta ma perchè non ho ricevuto risposta?

    • Marco buongiorno,
      provi per prima cosa a contattare telefonicamente questa società, poi in base a ciò che le diranno ci faccia sapere.

      Distinti saluti
      PrestitoA.it

  37. buona sera la banca mi ha pignorato la casa e messa all’asta per il momento andata a vuoto per un debito di 155.000 euro di mutuo al 4.050%pagabile ancora per 19 anni.l’avvocato mi ha fatto sapere che si poterbbe fare saldo stralcio a circa 80.000 euro…può essere una cifra accettabile? dalla mia valutazione sembra che pagando in contanti che mi siano soltanto cancellati solo gli interessi di 19 anni di mutuo.. vorrei se qualcuno più esperto mi può dare un’opinione..grazie

  38. Salve! Ho un prestito 10000 e con intesa san paolo del 2012 che ho pagato solo um anno e l altro anno e scatatta l ‘assicurazione per perdita di lavoro. A febbraio mi sono recato in banca dicendoli che voglio in qualque modo ricominciare a pagare o di pagare una parte della somma dovuta insomma di estinguere il prestito con un saldo e stralcio. Il prestito non era più della banca ma di un agenzia di recupero. Dopo quasi 2 settimane mi ha contattato telefonicamente una persona dicendomo che e un avbocato che lavora per la banca e che somma sono disposto di pagare ..ho detto 4000. Dopo 2 mesi ricevo una mail da parte dell avvocato Giovan Batista Santangelo un Accetazione di pagare 4000 e in un unica soluzione entro 15 giugno 2016. Mi indicano un conto corrente della san paolo dove versare la somma di mandare via fax la ricevuta e dopo di che mi devo recare in banca ( che non pretendera mai niente ) per darmi un ampia quietanza libetatoria. La mia domanda è : c è da fidarsi di questa mail che neanche non so se è faldo e no , se questo studio legale essiste o no? Per il fatto che sulla maiL non è mai specificato il termine SALDO E SYRSLCIO? ma solo accordo di pagamento. Non so cosa fare?? Grazie

    • Buongiorno Viorel,
      scusi il ritardo nella risposta. Se non ha ancora risolto, senta la banca San Paolo e chieda a quale società di recupero crediti hanno ceduto la sua posizione. Cerchi in internet questa società, sempre che la banca non le fornisca i contatti; chiami la società di recupero e cerchi di chiarire direttamente con loro la posizione. Se le confermeranno il tutto allora proceda.

      Distinti saluti
      PrestitoA.it

  39. Salve,15 giorni fa è arrivata a casa di mio padre una lettera di un finanziamento scaduto e credo quasi mai pagato, che ora è stato ceduto al recupero crediti di banca Ifis..questo finanziamento a quanto pare è stato illegittimamente richiesto da un parente che purtroppo ora è deceduto,volevo sapere cosa posso fare, e se un saldo a stralcio e’ la cosa giusta da fare..grazie in anticipo per la risposta..

  40. Salve io mi chiamo Piergiorgio Cordisco ho 30 anni mio padre deceduto ha richesto parecchi debiti uno con agos ducato e un altro a prestitempo poi mia madre di 70 anni ha richiesto anche la carta revolving ad agos ducato io sono disoccupato e mia madre con una pensione di 1660 manda avanti la baracca però su questi 1660 noi ci paghiamo il mutuo 550 euro e le finanziarie che ne sono tre e arriviamo a 420/430 uro mensili non c’è la facciamo più abbiamo chiesto un saldo e stralcio ma quando sentono sta parola storciono tutti il naso cosa è possibilie fare? aspetto notizie grazie in anticipo

    • Buongiorno Piergiorgio.
      Il saldo e stralcio è un’ipotesi da prendere in considerazione quando già non si sta pagando un finanziamento o più finanziamenti. Se di punto in bianco si proponesse ad una finanziaria una chiusura a saldo e stralcio è normale che questa non accetti. Paradossalmente riesce ad ottenere il saldo e stralcio chi non paga. Purtroppo è sempre importante stipulare una polizza vita sui prestiti in modo da evitare tali situazioni. Attualmente vi consiglio eventualmente di valutare la possibilità di richiedere una cessione del quinto anche con durata lunga e cercare di consolidare uno o più finanziamenti per abbassare la rata.
      Penso sia l’unica strada percorribile.
      Saluti.

      • grazie della risposta però io sono gia diverse rate che non riesco a pagare è dal mese di marzo che non riesco più a pagare ne prestitempo ne agos ducato per questo abbiamo gia chiesto una cessione del quinto a una società di roma la squadracredit la pratica è stata accettata però i tempi lavorativi per spedire almeno un piccolo acconto sono molto lunghi e le finanziarie non ammettono ragioni vogliono i soldi subito telefonano minacciano di ricorrere per vie legali se non mi do una mossa a pagare in pratica ci stanno tormentando che posso fare come posso far calmare sti squali affamati?

        • Beh marzo non è poi così lontano. Marzo 2015?
          Ad ogni modo è normale che la contattino ma non si lasci prendere dal panico e dica loro che sta risolvendo.
          Saluti.

      • beh non mi sembra paradossale, lo stralcio è un accordo tra un debitore che non è più in grado di pagare e un creditore che si rende conto che ha più convenienza a chiudere così che non provando a rivalersi su altro, se hai qualcosa di aggredibile (stipendio, pensione, immobili) molto difficilmente verrà accettato lo stralcio, io trovo più strano che un debitore nullatenente già condannato al crif e quindi escluso da ogni possibile credito proponga uno stralcio se è in una posizione non aggredibile. Pagare i debiti è giusto ma se il destino ti pone in una situazione di emergenza, e questa crisi di emergenze ne ha aperte tante, conta più la dignità e la sopravivenza che i debiti con banche e finanziarie

    • finché paghi le rate non accetteranno mai lo stralcio, devi smettere di pagare, affrontare i recupreratori, e quindi, vista la vostra situazione, tu disoccupato e tua madre pensionata, potrebbero accettare uno stralcio, anche perché l’unica loro altra opzione è aggredire la pensione di tua madre per 1/5 (il primo che arriva dei tre creditori) questo a meno che non abbiate immobili di proprietà.

  41. Buongiorno, abbiamo un mutuo in essere rimanente di 19.500 euro, del quale da qualche mese la quota di 5.080 euro finita alla centrale rischi come insoluta. Volevo proporre una chiusura anticipata saldo e stralcio dell’intera quota proponendo una riduzione del debito insoluto. Come è possibile procedere?

    • Buonasera Michele.
      Vi conviene fare una proposta per un importo più basso in modo da avere margine di trattativa. Poi scrivete una proposta e inviatela tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.
      Saluti.

  42. Salve. Avevo in mente di fare una proposta a stralcio perchè non riesco a sostenere le rate di un leasing immobiliare e il leasing non vuole in nessun modo venirmi incontro sulle rate, soprattutto perchè a detta loro hanno la garanzia di mia madre che è una pensionata (la rata del leasing è di circa 1250 euro mia madre di pensione ne percepisce circa 1000). Se smetto di pagare le rate per proporre poi lo stralcio a cosa và incontro mia madre??

    • Buongiorno Eleonora.
      Sua madre potrebbe andare incontro al pignoramento di un quinto della pensione e/o di eventuali beni di proprietà.
      Saluti.

      • Ok. Purtroppo però non ho molta altra scelta. Ad una mia nuova richiesta di abbassare la rata, anche di fronte alla documentazione che attesta l’andamento pessimo del negozio il leasing ha risposto picche. Il fatto che ci sia mia mamma di mezzo rende più difficile che il leasing accetti la proposta o non è influente?E poi: anche se pignorassero un quinto della pensione, si accontenterebbero di quella come futura rata?(il quinto della pensione è molto lontano dalla rata attuale)

        • Buongiorno Eleonora.
          Sicuramente è più difficile in quanto la società sa di avere qualcosa a cui attaccarsi in caso di mancato pagamento. Sua madre cosa possiede oltre alla pensione? Perché in certi casi è meglio subire il quinto che continuare a pagare. Certo, potrebbero pignorare anche altri beni, quindi è quello il rischio. Se uno non ha nulla oltre che la pensione può anche essere conveniente.
          Saluti.

          • Mia madre ha anche una casa di proprietà acquistata però dopo la stipula del leasing, quindi non so se anche quella rientra nella garanzia.

            • Se la casa fosse pagata o il debito fosse minimo, il fatto che l’immobile sia stato acquistato successivamente non conta, contano i beni di proprietà al momento dell’insoluto per cui l’immobile è a rischio.

  43. Buongiorno,
    Settimana scorsa mi ha contattato una referente di Banca Ifis che ha rilevato un vecchio debito che avevo con una finanziaria e già ceduto ad un’altra società di recupero crediti che, non sono riuscito a saldare a suo tempo. A dire il vero era anche dal 2009 che nessuno mi ha più sollecitato o si è fatto sentire. Mi hanno fatto due proposte per chiuderla una a saldo e stralcio e una con un piano di rientro però alle loro condizioni non ho le possibilità di accettare. Potrei fare una proposta a saldo e stralcio a cifre decisamente più basse da quelle da loro proposte contestando anche il fatto che a suo tempo la finanziaria applicò interessi ingiustificatamente elevati portando il debito a quasi due volte la cifra concessa (parliamo di una carta di credito revolving)?

      • Su un debito di 5000 euro ne ho rimborsati più di 3 mila euro e attualmente me ne chiedevano altri 3 mila + interessi pari a 1900 euro ridotti a 3.500 euro a saldo e stralcio e 4 mila euro con un piano di rientro. Mi sembra che si parli di interessi decisamente molto elevati non so se sono sopra la soglia ma se non lo sono poco ci manca.

        • Buongiorno Matteo.
          3000 euro di interessi in un anno di finanziamento sono diversi da 3000 euro di interessi in 30 anni. Gli interessi si calcolano all’anno, e non in totale. Inoltre gli interessi eventualmente pagati per la mora non sono considerabili all’interno della valutazione del costo di un finanziamento perché generati per mancato pagamento. Se ci inviasse il contratto potremmo dirle se questo sia regolare o meno. Ad ogni modo Lei è libero di fare qualsiasi tipo di proposta a saldo e stralcio, così come loro sono liberi di non accettarla.
          Saluti.

          • Purtroppo la documentazione è molto datata e non è più a mie mani causa diversi traslochi. Ad ogni modo vedrò a casa cosa mi è rimasto. Parliamo di oltre 3 mila euro di interessi dal 2010 (anno nel quale per problemi economici non ho più onorato il piano di rientro) ad oggi da quando Banca Ifis ha rilevato il credito da Intrum Justitia. In pratica su 1.500 euro e poco più di debito residuo hanno applicato ben 3.400 euro di interessi non mi sembrano poi così pochi (sono oltre due volte il debito…) però non sono esperto quindi non posso dire se sono o meno sopra soglia.

            • Può sempre richiedere copia della documentazione, devono conservarla per legge.
              Le credo chiaramente riguardo l’importo, ma spesso si scambiano per interessi anche altre spese, come per esempio una polizza assicurativa o altro. Per questo è importante avere la documentazione in mano per poter effettivamente valutare la correttezza del contratto ed agire eventualmente tramite associazioni di consumatori o altro. Le consiglio vivamente di richiedere copia della Sua documentazione. Del resto pagare ad occhi chiusi non sarebbe nemmeno giusto.
              Saluti.

              • Grazie del consiglio. Provvederò a richiedere a Banca Ifis copia dell’estratto conto cronologico e della lettera di acquisizione del debito (mai arrivata). Vedo inoltre se riesco ad ottenere copia della documentazione anche dalle altre società di recupero crediti inerenti i versamenti da me effettuati. Non intendo pagare fidandomi di ciò che mi viene detto al telefono, soprattutto tenuto conto che alla mia richiesta di documentazione inerente le loro proposte mi è stato risposto che non potevano mandarmi nulla se prima non dicevo quale accettavo.

                • E’ un Suo diritto ottenere tutta la documentazione per valutare nel concreto che i dati siano tutti corretti. Non possono negarLe questo diritto. Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio.
                  Saluti.

  44. salve mi chiedevo se con una risposta negativa da parte della banca devono anche dare delle spiegazioni?
    altra domanda la richiesta di saldo e stralcio si può fare solo se si hanno delle rate arretrate oppure si può anche fare se l’arretrato è stato saldato ed ora si vuole saldare il resto ??? vi ringrazio e buona sera

    • Buonasera Francesco.
      La banca non è tenuta a dare spiegazioni in caso di risposta negativa. Per quanto riguarda la seconda domanda, non c’è una regola generale, ma tendenzialmente le banche accettano quando capiscono di non avere alternative.
      Saluti.

  45. Buonagiorno, è valida la proposta inviata vie email o via fax? ata
    L’angenzia di recupero insiste con questi due mezzi e non mi da un indirizzo dove inviare la raccomandata
    grazie

  46. buongiorno, un informazione in merito al saldo e stralcio, avevo un debito consistente con una finanziaria, abbiamo fatto l’accordo e dovevo dare il 40% del debito in 10 rate, purtroppo le ultime 2 non sono riuscito a pagarle, e ora mi è arrivata la lettera che mi cercano il saldo, ovviamente non le 2 rate ma tutto il debito detratto da quello che ho pagato.C’è qualche soluzione?

    • Buonasera Alessandro.
      Sull’accordo c’è scritto che se avesse tardato il pagamento delle due rate le avrebbero chiesto nuovamente l’intero debito?

  47. ho fatto tutto come voi avete detto a proposito del saldo e stralcio.Ad oggi la finanziaria insiste telefonicamente e anche via mail. Devo rispondere o attendere solo una contro proposta scritta?Grazie.

    • Buongiorno Marco.
      L’accordo può trovarlo anche telefonicamente, ma poi devono mettere tutto nero su bianco, altrimenti non si fidi.
      Saluti.